L’Intelligenza Emotiva è l’abilità di utilizzare le emozioni in modo efficace, ed è alla base di una vita di successo

Il termine intelligenza emotiva viene menzionato per la prima volta nel 1990 dai professori Peter Salovey e John D. Mayer in un loro articolo “Emotional Intelligence” definendo l’intelligenza emotiva come “La capacità di controllare i sentimenti ed emozioni proprie ed altrui, distinguerle tra di esse e di utilizzare queste informazioni per guidare i propri pensieri e le proprie azioni”.

Daniel Goleman nel 1995 pubblicò un best seller dal titolo “Emotional Intelligence”, tradotto in italiano nel 1997 con il titolo “Intelligenza emotiva. Che cos’è e perché può renderci felici”.
Daniel Goleman non ha creato l’Intelligenza Emotiva, però è sicuramente uno dei suoi massimi divulgatori.

Daniel Goleman nel suo libro corregge la definizione iniziale di Intelligenza Emotiva

“La capacità di motivare sè stessi, di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustrazioni, di controllare gli impulsi e rimandare la gratificazione, di modulare i propri stati d’animo evitando che la sofferenza ci impedisca di pensare, di essere empatici e di sperare

Intelligenza Emotiva secondo il World Economic Forum

Nel 2017 ha inserito l’Intelligenza Emotiva tra le competenze top per il 21° secolo World Economic Forum
Nel 2020 nel report “The Future of Jobs” ha inserito l’Intelligenza Emotiva nelle “Top 15 Skill for 2025” (scarica qui il report completo)

Intelligenza Emotiva alle Nazioni Unite

All’inizio del 2019, Six Seconds ha aiutato ad organizzare la prima Conferenza sull’Intelligenza Emotiva alle Nazioni Unite durante la definizione dell’agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.. 

Quali sono le competenze che faranno la differenza? Quali capacità possiamo far crescere dentro di noi per co-creare un mondo in cui ci prendiamo cura l’uno dell’altro e del pianeta, pur mantenendo prosperità e crescita?

Da quando l’Intelligenza Emotiva è apparsa per la prima volta, immediatamente è stata identificata come l’anello mancante per la definizione del successo. 

Le persone dotate di Intelligenza Emotiva e un QI medio superano quelle con il QI più alto il 70% delle volte. 

Questa scoperta ha dato una svolta enorme a quella che molte persone avevano sempre pensato fosse l’unica fonte di successo: il QI. 
Decenni di ricerche, ora, indicano l’Intelligenza Emotiva come il fattore critico che distingue i Top Performer da chi non ottiene risultati.

L’Intelligenza Emotiva è “qualcosa” che tutti abbiamo dalla nascita, esattamente come i muscoli che compongono il nostro corpo, influisce sul modo in cui gestiamo il comportamento, navighiamo nelle complessità sociali e prendiamo decisioni personali.

Esattamente come per i muscoli del corpo possiamo allenare l’Intelligenza Emotiva. 

Allenare l’Intelligenza Emotiva alimenta la tua abilità nello sviluppo di queste competenze chiave.

Come allenare l'Intelligenza Emotiva: Il modello Six Seconds

L’Intelligenza Emotiva è la capacità di unire pensiero ed emozioni per prendere decisioni ottimali, fornendo un elemento chiave per relazionarti al meglio con te stesso e con gli altri. 

Allo scopo di fornire un modo semplice e pratico per allenare l’intelligenza emotiva, Six Seconds, nel 1997, ha sviluppato un modello con un processo in tre parti, un piano di azione per utilizzare l’Intelligenza Emotiva nella vita quotidiana. 

Questo modello mette il focus su tre importanti obiettivi: 

Self Awareness

ti fornisce il COSA –
quando conosci te stesso, sei consapevole dei tuoi punti di forza e delle tue sfide, sai cosa stai facendo, cosa vuoi e di cosa hai bisogno di cambiare.

Essere consapevoli di cosa si prova e di come si agisce. Le emozioni sono informazioni, riconoscerle al meglio è utile per decidere come agire.

Self Management

ti propone il COME – mostrandoti in che modo è meglio agire, come gestire te stesso e i rapporti con gli altri, come rendere operativi e pratici questi concetti.

Fare ciò di cui si è convinti. Invece di reagire con il “pilota automatico”, queste competenze ti permettono di rispondere in modo proattivo e intenzionale.

Self Direction

ti conduce al PERCHE’ – quando metti te stesso a disposizione di qualcosa, hai una visione chiara e ottieni l’energia e la motivazione per rimanere focalizzato.

Agire per uno scopo. Queste competenze ti supportano nel tenere a mente la tua vision e la tua mission nel tuo agire quotidiano in modo da muoverti guidato da uno scopo e con coerenza.

In ByYourSide abbiamo diverse figure in grado di aiutarti a potenziare la tua Intelligenza Emotiva.

Professionisti qualificati da SixSeconds come: Trainer, Assessor e Facilitatori.

Offriamo programmi specifici per:

FORMAZIONE

Imparare la teoria e le caratteristiche dell'Intelligenza Emotiva sia in e-learning che con Trainer in Presenza ti permette di avere delle solide basi per la tua Crescita

MISURAZIONE

SixSeconds offre diversi tipi di Assessment basati sullo studio delle neuroscienze che ti danno un quadro preciso di come percepisci la tua Intelligenza Emotiva

ALLENAMENTO

Le competenze dell'Intelligenza Emotiva sono come i muscoli li abbiamo tutti, ma se non li alleniamo non migliorano e non crescono. Allenati con noi in ByYourSide

Nel calendario qui troverai diverse occasioni per formarti e allenare la tua Intelligenza Emotiva.

Se vuoi misurare il tuo EQ (Emotional Quotient) con un Assessor o frequentare un percorso di Coaching scrivici qui sotto così ti metteremo in contatto con gli Assessor e i Coach

Contattaci per avere più informazioni